top of page
  • Immagine del redattore°Claudia°

L'orologio quotidiano


- Il nostro organismo ha ritmi naturali precostituiti per mantenere costantemente il suo equilibrio -

Come ci insegna lo yoga, il macrocosmo, l'universo in cui viviamo, e il microcosmo, ogni singola cellula umana, sono parti inseparabili e interdipendenti, ed entrambi sono composti da 5 elementi: terra, acqua, fuoco, aria e etere.

Cercare l'armonia nell'universo cui siamo parte non significa cercare qualcosa che è al di fuori di noi, ma semplicemente riscoprire la nostra appartenenza, che ci viene tramandata da generazioni. Muoverci al di fuori di questa interconnessione ci porta disarmonia e questo, senza che spesso riusciamo a capirne il motivo, ci provava malessere.

- RITMI ORGANICI

E' estremamente importante considerare questa visione di armonia cosmica di cui facciamo parte per cercare di adeguare i nostri ritmi a quelli del cielo e della terra, del buoi e della luce, dell'alternarsi delle stagioni, per ricevere il meglio da qualsiasi pratica, ma anche per mantenere il corpo libero da tossine, sano e vitale, sempre.

Ogni momento del giorno e della notte ha caratteristiche fisiche ed energetiche ben precise. Compiendo le azioni che già fanno parte della nostra vita(nutrirci, dormire, praticare, meditare) nel momento più giusto della giornata, potremmo ottenere risultati sorprendenti.

I ritmi biologici variano con il mutare dell'equilibrio degli elementi, perché in ogni orario predomina un elemento piuttosto che un'altro. Ecco quindi come possiamo organizzare le nostre giornate per sostenere la nostra personale, e preziosa, energia vitale.

- LA CICLICITA' DEGLI ELEMENTI -

//DALLE 02:00 ALLE 06:00//

il momento prima del sorgere del sole ha come elementi predominanti aria/etere, che hanno qualità di leggerezza, movimento e dispersione. Alzarsi prima dell'alba è il primo semplice passo che puoi fare per sostenere il tuo corpo nei suoi naturali processi di purificazione e disintossicazione . Le qualità dinamiche degli elementi aria ed etere ci faranno sentire più vitali per tutta la giornata e anche la regolarità intestinale (aspetto fondamentale per una buona salute) ne trarrà significativi benefici.

//DALLE 06:00 ALLE 10:00//

Dopo il sorgere del sole si entra in una fase retta degli elementi acqua/terra ed è il momento migliore per tutti, ma specialmente per chi vuole perdere pese, per eseguire attività fisica, incluso la pratica delle posizioni dello yoga. Terra e acqua, infatti, donano forza, energia e resistenza fisica, qualità fondamentali da spendere nell'esercizio fisico, che in questa fase darà il suo massimo risultato. L a colazione, al contrario di quanto si pensa, non deve essere il pasto principale della giornata perché in questo orario il fuoco digestivo sta ancora crescendo ed è troppo debole. Rischiamo - invece di nutrirci - di appesantirci e non digeriamo bene.

//DALLE 10:00 ALLE 14:00//

Troppo spesso ci si dimentica che purificarsi non dipende solo da cosa mangiamo, ma sopratutto da cosa riusciamo a digerire appropriatamente . Di fatto anche mangiare la cosa più sana non digerirla produce tossine. Quindi, un altro aspetto fondamentale è proprio quello di concentrare il pasto principale quando c'è la maggiore forza del fuoco digestivo. Questo coincide con l'orario di massima espansione solare, dalle 10:00 alle 14:00, orario del fuoco, momento della giornata in cui il corpo produce la maggiore quantità di enzimi, essenziali per una buona digestione. Anche l'attività intellettuale è consigliata nell'orario del fuoco per cui questo è considerato anche l'orario migliore per lo studio o comunque per l'introduzione e l'assimilazione di informazioni.

//DALLE 14:00 ALLE 18:00//

Nel pomeriggio prima del tramonto ritorna una predominanza aria/etere.Trovandoci nella fase discendente della giornata, bisognerebbe evitare di fare pratiche dinamiche e sforzi intensi che potrebbero alterare eccessivamente le qualità di questi elementi, impedendo un sonno ristoratore. E' possibile fare una pratica di yoga, meglio non dopo le 18.00, se la mattina non è stato possibile, ma deve essere una pratica dolce e pacificante. Nel caso di attività fisica è consigliabile una passeggiata tranquilla. Sarebbe bene anche evitare o ridurre al massimo il bombardamento di informazioni che arrivano dai social perché hanno un azione che porta in grande squilibrio aria ed etere, impedendo la qualità di un buon riposo.

//DALLE 18:00 ALLE 22:00//

Dopo il tramonto torna una predominanza di terra/acqua, circa fino alle h. 22:00, sarebbe bene andare a letto in questa fascia oraria o per lo meno ridurre le attività, stimoli e schermi luminosi. Le qualità di pesantezza di questi elementi favoriranno un buon sonno, grazie anche alla produzione di melatonina che aiuta ad avere un sonno sereno e tranquillo. In questo orario bisognerebbe non mangiare (sarebbe meglio fare una piccola cena intorno alle 18:00) o mangiare molto poco e solo liquidi, perché la forza del fuoco digestivo, insieme a quella solare si è ritirata.

//DALLE 22:00 ALLE 02:00//

In questa fascia oraria, torna la predominanza del fuoco. Un fuoco che metabolizza non solo il cibo mangiato durante la giornata, ma anche la digestione delle impressioni ed esperienze, cosa che permette anche alla mente di rigenerare e purificarsi. E' quindi estremamente importante dormire per tutta la durata di questa fascia oraria, perché l'equilibrio della mente e anche perché è il momento in cui il fegato funziona al meglio e se il corpo è a riposo il metabolismo delle tossine può funzionare in maniera ottimale.

*Se non si tiene conto di questo ciclo giornaliero degli elementi, anche la migliore pratica di yoga e la migliore delle diete avranno benefici fortemente ridotti. Cominciando a fare lo sforzo, un passo alla volta, di adeguarci il più possibile a questi ritmi nell'organizzazione della giornata, ci sorprenderemo presto a sentire le nostre giornate vibrare di una nuova vitalità. E anche se, a un primo sguardo, questo percorso sembra difficile o lontano, in realtà ognuno di noi si trova già dentro questo sistema: gli aggiustamenti da fare non sono grandi come sembrano. Sarà un pò come ritrovare la strada di casa. E il nostro corpo ringrazierà: diminuiranno sensibilmente tutta una serie di fastidi legati ad uno stile di vita frettoloso (stitichezza, stanchezza, svogliatezza); l'energia vitale comincerà a scorrere sempre più in sinergia con l'energia universale, i ritmi del corpo si adegueranno ai ritmi della vita di cui siamo parte inseparabile e questo ci farà sentire come una nota che risuona in perfetta armonia con la melodia cosmica.

34 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page