CORSI

DI CHE YOGA SEI?
UN CONSIGLIO PER SCEGLIERE LA LEZIONE

trascorri del tempo con noi

Attrezzature per lo yoga

SUNRISE  FLOW

Sunrise Flow è una lezione dolce e fluida che saluta la mattina con asana, pranayama e meditazione, per farti passare una felice giornata.

Lezione adatta a tutti i livelli.

L'uomo di formazione

VINYASA YOGA

Il Vinyasa (flusso) è una forma di yoga dinamico, dove ci muoveremo e fluiremo col respiro per connettere le posture in una sequenza. Il Vinyasa collega corpo, mente e respiro in un unico flusso. La concatenazioni di movimenti di transizione chiudono e aprono le asana (posture) per condurre lo studente da una posizione all’altra con fluidità.

Non esiste una serie predefinita nel Vinyasa, ogni lezione è un nuovo inizio e un nuovo viaggio all’interno di una vigorosa, ma accessibile sequenza che fa lavorare il corpo lasciando chi pratica piacevolmente soddisfatto e rilassato.

 

VINYASA

Pratica fluida, intensa.

Lezione adatta a tutti i livelli, non consigliata a principianti assoluti.

Yoga in gravidanza

YOGA IN GRAVIDANZA
YOGA POST PARTO

La pratica dello Yoga durante la gravidanza, aiuta a sostenere al meglio i cambiamenti fisici ed emotivi tipici di questo periodo e prepara al parto naturale sviluppando la consapevolezza del corpo e delle emozioni in modo specifico. 

Vengono infatti proposte posizioni e sequenze che aiutano a lenire i disturbi fisici tipici della gravidanza, tipo mal di schiena, gonfiore, nausea, fiato corto, crampi ecc..

°Yoga Post parto 
Il consiglio è quello di iniziare 6-8 settimane dopo il parto, iniziando in maniera graduale, dolce, senza mai forzare e partendo dalle posizioni di base. All'inizio, poi, è bene non agire sugli addominali, mentre è bene concentrarsi sul pavimento pelvico, per rinforzarlo. Al quinto, sesto mese del bambino, si potrà cominciare a lavorare anche sull'addome.

Cropped image of Afro American rolling y

YIN & YANG FLOW 

Yin&Yang Yoga è una pratica integrativa e profonda che incorpora asana di stile yin, passivo e introspettivo, con sequenze yang fluide e dinamiche ispirate nel Hatha-Vinyâsa, in particolare Slow Vinyâsa, con l’intenzione di creare una pratica più equilibrata.

Yin&Yang Yoga si focalizza sul respiro, i canali d’energia, la presenza mentale, il movimento consapevole e la pratica funzionale degli asana, con l’intenzione di preparare il corpo e la mente per profondi stati di rilassamento e meditazione.

 
Young woman practicing yoga, doing Push

POWER VINYASA

VINYASA

Pratica fluida, intensa.

Lezione adatta a tutti i livelli, non consigliata a principianti assoluti.


POWER VINYASA

Pratica dinamica, atleticamente intensa

Lezione adatta a tutti i livelli, non consigliata a principianti assoluti

b5dc3a1329ecd39a3b1804893b25b83a.jpg

YIN YOGA

Nella filosofia cinese tradizionale, yin è il principio, la forza passiva, femminile dell’universo, complementare allo yang, che rappresenta il maschile e l’attivo.

Lo Yin Yoga è uno stile che si contrappone e complementa gli stili di yoga più dinamici (che potremmo definire “yang”) come l’ Ashtanga o il Power Vinyasa, che si focalizzano nel produrre calore interno e nell’allungamento e contrazione dei muscoli. La pratica yin si concentra sui tessuti connettivi, cioè tessuti più profondi come legamenti, tendini, articolazioni ed ossa. Aspettatevi di rimanere in posture per un periodo di tempo lungo senza fare sforzo, lasciando agire la gravità. Una potente sfida psicologica con se stessi a lasciar andare il controllo, ad arrendersi alla terra che ci sostiene. Yin Yoga coltiva un profondo senso di consapevolezza e la capacità di contattare il proprio potenziale illimitato attraverso una profonda liberazione dallo stress e dai condizionamenti di mente e corpo.


Pratica soft

Lezione adatta a tutti i livelli

HATHA FLOW

Il flow, il fluire, è portato dal respiro che segue e unisce le sequenze libere: in altre parole attraverso la sincronizzazione del respiro con il movimento, unisce in un unico flusso (flow) una serie di posture (asana). 

Hatha yoga: adatto a tutti i corpi e a tutte le età

L’hatha yoga è un approccio dolce e terapeutico pensato per chi si avvicina allo yoga per la prima volta, e perfetta anche per chi pratica già da tempo e vuole approfondire ciascuna asana da un’altra prospettiva con piccole sequenze di vinyasa dove ciascuna asana viene mantenuta più a lungo.

Combinando asana eseguite con cura e dolcezza attraverso l’utilizzo di specifici supporti, accompagnate da respirazioni guidate e piccole meditazioni, portiamo il corpo verso un intenso lavoro compiuto in uno stato di abbandono e profondo rilassamento.

CONTATTACI PER UNA PROVA GRATUITA

 

THAI MASSAGE

Young woman lying while enjoying stretch
Thai massage.jpg
Hand making thai feet massage. Alternati

MASSAGGIO THAILANDESE

THAI YOGA
Questa pratica, tanto antica quanto contemporanea, si basa su conoscenze tramandate per secoli, che hanno come obiettivo quello di migliorare lo scorrere dell’energia vitale del corpo, rigenerando fisicamente e mentalmente.

MASSAGGIO THAILANDESE

THAI YOGA
L’applicazione di questa pratica si focalizza, attraverso la digitopressione e la palmopressione, su dieci linee energetiche chiamate “SEN” che circondano il nostro corpo come una rete invisibile, raggiungendo cosi l’obiettivo di far scorrere l’energia, servendosi di riflesso di movimenti di streaching e yoga passivo.

MASSAGGIO THAILANDESE

THAI YOGA
Non mi sostituisco alla medicina.
Quello che prometto è Relax… Una pausa di Vita…

IMG_8665.JPG

CHI SONO

La mia storia

Mi avvicino allo Yoga con curiosità e forte interesse spirituale. Inizio così un nuovo percorso che mi cambierà la vita. Mi diplomo come istruttrice di Yoga presso Italia Power Yoga Firenze, seguendo il corso di  RYS YOGA ALLIANCE 250. In seguito frequento il corso di Yoga in Gravidanza  RYS YOGA ALLIANCE 60, presso OlisticNetwork, Firenze.

Mi diplomo inoltre come operatrice olistica di THAI YOGA alla scuola Samadhi di Firenze.

Attualmente iscritta al Master di Yoga della Longevità, organizzato da Franco Berrino e Yoga Journal, RYS YOGA ALLIANCE 250 PLUS, una formazione consapevole e universale, che abbraccia le conoscenze di Oriente e Occidente, di passato e presente, 

in un comune obiettivo: lo yoga della longevità per l’equilibrio di corpo, mente e anima.

Partecipo a Masterclass e Workshop con insegnanti di tutto il mondo, per approfondire la conoscenza della pratica e della filosofia yogica.

Claudia.

NON HAI MAI PRATICATO YOGA?

  

BISOGNA ESSERE FLESSIBILI PER FARE YOGA?

 L’obiettivo dello yoga non è quello di arrivare a fare posizioni complicate, piuttosto, sono queste fantastiche espressioni del corpo umano ad essere il risultato di lunghi anni di lavoro, dedicati alla pratica e allo studio dello yoga.

Il vero obiettivo dello yoga è quello di portare equilibrio e armonia nel corpo e nella mente per raggiungere uno stato di benessere fisico e mentale, e per arrivare a questa condizione, la flessibilità ha una importanza veramente relativa.

CON QUALE FREQUENZA VA PRATICATO LO YOGA?

La realtà è che lo yoga funziona al meglio se viene fatto con regolarità, e sarebbe sufficiente fare 10-15 minuti di Yoga al giorno, tutti i giorni, per ottenerne un grosso beneficio psico-fisico. Diversamente, va bene anche fare venti minuti o mezz’ora a giorni alterni, due volte la settimana o anche un’ora la settimana.
Questo processo, però, dovrebbe essere graduale. Lo yoga non deve essere vissuto come un imposizione, ma come una cosa che si ha veramente voglia di fare.

POSSO FARE YOGA ANCHE SE HO UNA PATOLOGIA O SONO INFORTUNATO?

Certo che si! 
Anche se in realtà,  per raggiungere l’obiettivo più elevato dello yoga, e cioè lo “stato di beatitudine”, lo stato in cui la mente è libera dai pensieri e dalle sensazioni, è necessario che il corpo sia purificato, cioè libero dalle tossine, e che la mente sia libera dalle afflizioni, cioè dalle cose che la distraggono.
La malattia, in questo processo, è vista come un impedimento.
In pratica, però, la maggior parte delle persone si avvicina allo yoga per guarire da un qualche fastidio fisico, o per trovare pace e serenità mentali. Lo yoga si rivela quindi uno strumento terapeutico per guarire da molti disturbi, come per esempio ansia e stress e la lista è davvero lunghissima e va dalle più comuni emorroidi, ai disturbi della vista, diabete, asma, artrite, ernia del disco, impotenza, insonnia, mestruazioni irregolari, obesità, sciatalgia… 
Prima di avvicinarti alla pratica dello yoga, soprattutto se soffri di una patologia particolare, è utile comprendere qual è il tipo di yoga più adatto alla tua condizione.

QUAL È IL MOMENTO MIGLIORE PER FARE YOGA?

Il momento migliore per fare yoga è la mattina appena svegli, in quanto la mente è ancora in uno stato di tranquillità.
fare yoga la mattina è particolarmente indicato poiché la mente è maggiormente predisposta all’interiorizzazione, e l’attività fisica che svolgiamo, attraverso la pratica delle posizioni, attiva il nostro metabolismo, dandoci la carica e l’energia necessaria per affrontare la giornata.

"You are the sky. Everything else -It's just the weather."

CONTATTACI

Claudia D'Aniello

• yoga teacher • thai massage•

 - YOGA ALLIANCE -

operatrice olistica certificata 

Via dei Lanzi n. 27/29, Livorno

(+39) 3290126267

P.IVA 01954280499 

  • facebook
  • instagram
  • pinterest

Il tuo modulo è stato inviato!